Confetti Decorati come bomboniera: tendenze matrimonio 2016

confetti decorati matrimonio bomboniereI confetti, simbolo di fertilità e felicità sono diventati ormai una forte tendenza legata al matrimonio. Con la tradizionale confettata moltissimi matrimoni intrattengono gli ospiti, l’augurio che lega questi deliziosi dolcetti già celebri ai tempi dei romani li rendono perfetti anche come bomboniera. Una degustazione di confetti potrebbe essere un’idea golosa per intrattenere gli ospiti, negli ultimi anni il più classico dolcetto alle mandorle è stato rivisitato nei colori che richiamano i temi del matrimonio ma anche nei gusti tanto da accontentare anche i palati più fini e quelli più golosi.

I gusti dei confetti dovrebbero seguire la stagionalità ma in realtà negli ultimi anni sono spuntati gusti così golosi da non farseli scappare: crema pasticcera, caffè, tiramisù, nutella ma anche diversi alla frutta come il melone e il cocco che si uniscono ai più tradizionali mandorla e cioccolato.

I Confetti vengono ultimamente utilizzati come bomboniere e il budget stabilito dagli sposi che viene risparmiato viene donato ad associazioni onlus, per ricordare il gesto importante viene legato solitamente nel sacchetto il logo dell’associazione che gli sposi sosterranno anche grazie ai loro invitati.

Tra gli ultimi trend del matrimonio 2016 troviamo i confetti decorati per le nozze: dai più classici in cui vengono impresse le iniziali degli sposi a quelli più elaborati in pasta di zucchero che diventano vere e proprie opere di cake design. Protagonisti assoluti delle decorazioni oltre alle stampe di nomi troviamo le stampe di foto ed infine le decorazioni tridimensionali in cui primeggiano vari tipi di fiori.

Da non trascurare anche la confezione in cui inserire i confetti: deliziosa l’idea di scatoline in plexiglass colorate, resistono i sacchetti soprattutto se decorati a mano con le iniziali degli sposi o magari potreste stupire i vostri ospiti incidendo frasi romantiche dei migliori autori di tutti i tempi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un tuo commento:

Ricerca per: