Come scegliere le fedi nuziali: il galateo delle fedi

come scegliere fedi nuzialiMai sottovalutare il galateo anche nella scelta delle fedi nuziali, lo scambio delle fedi durante il matrimonio è forse uno dei momenti più significativi e soprattutto quell’anello si indosserà per il resto della vita perciò non sbagliate la scelta dell’accessorio simbolo di quella promessa. Tante le regole del galateo su come scegliere le fedi nuziali: chi le acquista? Chi le tiene? Chi le porta all’altare? Ecco le risposte del galateo su come scegliere le fedi nuziali!

L’acquisto delle fedi nuziali per il galateo sarebbe legato allo sposo ma di recente è stata introdotta anche l’idea che siano donate da testimoni o addirittura dagli sposi stessi come ultimo regalo da fidanzati. A custodire le fedi nuziali sarà il testimone dello sposo che si occuperà anche di tenerle fino al giorno delle nozze; il galateo parla poi del testimone nel ruolo di consegna delle fedi durante la cerimonia nonostante le ultime tendenze matrimonio vogliano un cuscino porta-fedi con paggetti per la consegna del pegno d’amore. Come scegliere le fedi nuziali:

  1. Oro o no? La scelta classica è l’oro giallo ma di recente sono stanti introdotti anche oro bianco e altri materiali preziosi in base allo stile degli sposi
  2. Fedi classiche o particolari? Il classico non vi stuferà, dovete portarli al dito per tutta la vita, non seguite le mode che passano e potrebbero stufarvi
  3. Diversa tra sposo e sposa? Il galateo vorrebbe una fede unica uguale per entrambi gli sposi
  4. Incisione: un’idea originale per personalizzare le fedi
  5. Anello di fidanzamento: nel giorno del matrimonio spostatelo sull’altra mano, in seguito potrete usare entrambi sull’anulare sinistro

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un tuo commento:

Ricerca per: