Abiti da sposa curvy 2016: le tendenze per valorizzarsi

abiti da sposa curvy 2016 tendenzeLe tendenze moda per gli abiti da sposa 2016 sono davvero vaste e permettono di delineare alcuni trend e must have adatti anche come abiti da sposa curvy 2016! Il giorno delle nozze mette a dura prova ogni donna, forse a maggior ragione la sposa curvy che proprio in questo frangente dedica particolare attenzione a cosa indossare per quel giorno così importante. Il primo consiglio che vi diamo è quello di guardarvi allo specchio, serenamente e senza ‘’paletti’’, siate consapevoli delle vostre forme, della burrosità delle vostre curve e non impuntatevi su un unico tipo di abito. Valorizzare è la parola d’ordine! Se quasi ogni donna ama l’abito pomposo, ricco di balze e decorazioni in pizzo è anche vero che non a tutte sta bene, a maggior ragione alle portatrici sane di curve! La scelta ottimale per la sposa curvy è il taglio morbido, lo stile impero ad esempio fa cadere lo sguardo sulla parte centrale del corpo femminile ma va evitato se si è troppo basse. La generosità delle curve spesso è evidente nella zone del décolleté, in questo caso optare per il bustino con una scollatura a cuore(fate attenzione che non sia molto stretto) può essere utile per contenere senza ‘’strizzare’’. L’uso del bustino a vita naturale o anche una cintura alta può nascondere un po’ di pancia, così come i modelli a-line o le gonne a ‘’calla rovesciata’’ che fanno sembrare più slanciate.  Uno stile che potrebbe essere perfetto per la sposa curvy è sicuramente quello a cavallo tra gli anni ’50 e ’60, le scollature erano valorizzate al punto giusto e i tagli strategici e sapienti  mettevano in evidenza una vita sottilissima a tutto vantaggio dei fianchi che armonizzavano l’effetto clessidra tanto amato dalle star icone del periodo in questione. Un ultimo consiglio, se giustamente avete scelto il bianco, optate per la versione opaca e non quella lucidissima, e preferite spille per capelli o delicate tiare al velo che vi farebbe sembrare più basse.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un tuo commento:

Ricerca per: