Matrimonio: siete pronti a sposarvi?

balli di gruppo matrimonioIl matrimonio non è per tutti, c’è chi convinta per convenzioni sociali decide di affrontare il grande passo ma siete davvero pronti per sposarvi? Ecco alcuni segnali che vi danno la sicurezza di affrontare l’altare nel momento giusto. 

Anche se lo abbiamo sognato fin da bambine più il grande giorno si avvicina più molte di noi iniziano a vacillare, la vita cambierà completamente e soprattutto è praticamente impossibile tornare indietro.  Quali sono i segnali che vi fanno capire se siete pronte a sposarvi? proposta matrimonio fatta da lei

  • Stai bene con te stessa > se stai bene anche da sola e non ti stai rifugiando in un rapporto solo per sfuggire alla solitudine allora hai trovato la persona giusta, non affrontare il matrimonio per convenzione sociale o perché tutte le altre amiche della compagnia lo hanno già fatto
  • Accettare pregi e difetti > al momento in cui inizierete una convivenza o un matrimonio non potrete staccare il telefono o chiudere la porta, sarete sotto lo stesso tetto ogni giorno e sarà necessario imparare a convivere ed apprezzare anche i difetti dell’altro… dopo tutto anche noi non siamo perfette!
  • Superare le incomprensioni insieme > se c’è dialogo una coppia è solida, difficilmente si sgretolerà dopo le nozze proposta matrimonio donna
  • Avete già parlato di matrimonio > solitamente se l’argomento inizia a diventare di discussione significa che il momento è vicino, probabilmente state già capendo come vorrete affrontare insieme il sicuro e se volete un aiuto per organizzare il matrimonio scegliete datanozze!
  • Conoscete il peggio dell’altro > se vi ha già visto struccate piangere sul divano guardando un film d’amore, se lo avete visto in pigiama la domenica quando non ha voglia di alzarsi dal divano e vi amate più di prima allora siete pronti al grande passo
  • Il matrimonio come punto di partenza > cercate di non vedere il matrimonio come un traguardo ma più come un punto di partenza, il meglio deve ancora venire!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un tuo commento:

Ricerca per: