Paggetti, Damigelle e Fedi… Ecco alcune curiosità a riguardo

fedi-matrimonio-

fedi-matrimonio-Le figure dei Paggetti e delle damigelle nella nostra tradizione e cultura sono molto spesso accostati a figli di amici o di parenti degli sposi, per la gran parte delle volte in tenera età. Per parlare di numeri invece, normalmente si contano da un minimo di 2 fino ad un massimo di 8. Possono invece essere in numero pari e maggiore di 12 solo nei matrimoni principeschi. Ma ecco quali sono i ruoli principali che possono ricoprire i bambini in un matrimonio…

Premettendo che la spontaneità dei bambini tende a dare un’atmosfera di maggior spontaneità al matrimonio in generale, possiamo dire che normalmente i paggetti precedono la sposa all’entrata in chiesa disposti a due a due e portano le fedi nuziali su un cuscino portafedi di velluto o in alternativa su un piatto d’argento. Le Damigelle invece seguono il corteo nuziale e nel caso in cui la sposa abbia il velo, si preoccupano reggerlo e di sistemarlo all’occorrenza. Durante la cerimonia, sia i primi che le seconde, potranno sedersi o accanto ai testimoni o in alternativa andare al fianco dei propri genitori.

Durante il ricevimento invece i bambini potranno svolgere altri compiti come la distribuzione delle bomboniere e dei confetti insieme agli sposi. Inoltre gli sposi possono decidere se farli sedere accanto a loro o in alternativa affidarli ad un animatore che li faccia giocare e divertire per mantenere l’allegria che solo i bambini riescono a trasmettere ai più grandi. Inoltre, la presenza dei piccoli comporterà una “revisione” del menù, o addirittura un menù alternativo che possa soddisfare il loro palato.

A parte alcuni piccoli consigli di galateo, i bambini sono una figura fondamentale all’interno di ogni matrimonio, perché donano maggior spontaneità e allegria alla cerimonia prima e al ricevimento poi. Insomma, come si potrebbe pensare un matrimonio senza la loro presenza??

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un tuo commento:

Ricerca per: