Il libretto per la messa del nostro Matrimonio.

libretto-matrimonio-ridim

libretto-matrimonio-ridimTutte le coppie di futuri sposi che abbiano scelto di celebrare il proprio matrimonio secondo il rito Cattolico, essendo Ministri nel sacramento del Matrimonio, saranno coinvolte, in prima persona, nella scelta delle letture della Sacra Scrittura e in quella della forma con cui esprimere il consenso.

Questo, nella maggior parte dei casi, avviene nel corso di preparazione al rito, durante il quale, per l’appunto, gli sposi avranno il compito di scegliere i formulari per la benedizione delle fedi, la benedizione nuziale, i canti e le preghiere dei fedeli. La coppia deve quindi selezionare il contenuto del libretto per la messa del proprio matrimonio che normalmente si struttura così:

  • Riti di introduzione
  • Memoria del Battesimo
  • Prima Lettura
  • Salmo Responsoriale
  • Seconda Lettura
  • Brano del Vangelo
  • Promessa
  • Benedizione degli anelli
  • Benedizione nuziale

La Prima e la Seconda Lettura del matrimonio, una dall’Antico e una dal Nuovo Testamento, possono essere affidate a uno o due cari scelti dagli sposi. Dopo la Prima Lettura, segue il momento del Salmo Responsoriale che di solito richiama il tema della lettura precedente e viene scelto dalla coppia tra 150 salmi della Bibbia.

Sarà invece il sacerdote che ha seguito gli sposi nel corso prematrimoniale o quello che celebrerà il rito, visto che alcune volte non coincidono, a scegliere il brano del Vangelo e a concordare insieme alla coppia gli argomenti che verranno trattati durante l’omelia.

Un pensiero molto carino che renderebbe gli invitati partecipi anche alla cerimonia, potrebbe essere quello di far scrivere e leggere la Preghiera dei Fedeli del matrimonio a qualche caro o a uno dei testimoni. Se poi uno degli invitati avesse voglia di dedicare agli sposi un terzo brano, anche di carattere non strettamente religioso, ma comunque adeguato all’evento, potrà farlo in chiusura del rito, prima della benedizione finale.

Per i matrimoni celebrati di Domenica, invece, ai quali normalmente partecipa anche la comunità parrocchiale, i testi della Messa sono quelli della Domenica. Anche in tal caso, però, una delle letture può essere scelta tra quelle previste per la celebrazione del Matrimonio, visto che la Liturgia della Parola si presta ad essere convenientemente adattata alla celebrazione del Matrimonio.

Detto questo, per facilitare gli sposi nella scelta delle letture e nella creazione del libretto del proprio matrimonio, on line sono disponibili numerosi esempi di libretto di nozze, compreso l’elenco dei vari testi da utilizzare nel rito. Anzi, vi sono alcune applicazioni che, gratuitamente e in pochi e semplici passi, vi consentono di realizzare il vostro libretto di matrimonio.

Quindi, non dovrete fare altro che mettervi di fronte al pc per creare insieme il libretto di matrimonio, scegliendo e inserendo le letture che avete scelto, e scaricare il file che è pronto per essere stampato. Ovviamente, per un lavoro impeccabile è consigliabile scaricare il file su di una pennetta e rivolgervi per la stampa al vostro tipografo di fiducia, dove avrete la possibilità di scegliere colore e materiale.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un tuo commento:

Ricerca per: