Addio al Nubilato o Celibato: un rito irrinunciabile!

addio al nubilato

addio al nubilato addio al celibatoDi qualunque genere sia, intima e rilassante, divertente e tradizionale, piccante e trasgressiva….i futuri sposi non possono in nessun caso e per nessuna ragione sottrarsi alla loro festa di addio al nubilato e celibato. È un rito assolutamente irrinunciabile per il quale lui e lei devono essere pronti a tutto, soprattutto devono entrare nell’ottica che per quella occasione l’unica cosa alla quale dovranno pensare è il divertimento, dimenticando, almeno per una notte, lo stress di tutta l’organizzazione e quello che inevitabilmente precede il grande giorno. Più frequentemente, l’addio al nubilato e celibato consiste nella organizzazione di una festa, nella maggior parte dei casi da parte dei testimoni o degli amici più intimi, dove oltre al buon cibo e al divertimento, normalmente, si affianca anche qualche piccola spiritosa tentazione alla quale vengono sottoposti i futuri sposi. L’imbarazzo che inizialmente caratterizza queste particolari situazioni, lascia subito il posto a delle grandissime risate, sia da parte dei malcapitati sposi che da parte degli invitati complici della organizzazione.

Per un addio al nubilato e celibato perfetto ci sono alcuni piccoli accorgimenti da tenere in considerazione, che possono aiutare sia chi è stato incaricato del gravoso compito di organizzare la festa, sia gli sposi che potranno affrontare questa fondamentale serata in maniera più serena. Non dimentichiamoci infatti che l’addio al nubilato e celibato deve rappresentare l’ultima notte da single, una piacevole pausa prima del cambiamento radicale che subirà la vita dei futuri sposi, e non una fonte di stress!addio-nubilato

Innanzitutto, la sposa e lo sposo devono limitarsi a dare la loro disponibilità per stabilire la data in cui festeggiare e nient’altro…tutto il resto della organizzazione spetta a chi abbia deciso di assumersi la grande responsabilità di mettere in piedi una festa degna di questo nome. Quindi, una volta stabilita la data con i festeggiati, è necessario procurarsi i contatti di tutti gli invitati e assicurarsi che siano disponibili e che si tengano liberi per quel giorno. Tradizione poi vuole che la destinazione e il programma della festa siano assolutamente top secret per gli sposi, quindi bisognerà fare in modo che, senza svelare troppi dettagli, abbiano tutto il necessario per affrontare la serata, primo tra tutti l’abbigliamento più appropriato per il tipo di occasione. I tacchi a spillo, per esempio, non sarebbero appropriati per un addio al nubilato itinerante per i vari locali del centro!

È ovvio che prima di procedere con l’intera organizzazione è opportuno valutare i gusti di lui o di lei e scegliere per la festa uno stile che rispecchi le loro inclinazioni, perché altrimenti si rischia di trasformare quella che dovrebbe essere una circostanza divertente, soprattutto per gli sposi, in un fiasco totale. Considerato però che chi organizza normalmente conosce molto bene gli sposi e ne condivide i gusti, quello di organizzare una festa inappropriata o fuori luogo è un rischio che si può facilmente evitare. Non bisogna poi dimenticare che i festeggiati non devono mettere mano al portafoglio, quindi, per evitare brutte sorprese o situazioni scomode, è bene stabilire un budget di comune accordo con gli invitati, considerato che il conto dell’intera serata andrà diviso tra tutti gli amici.

Ultimo ma fondamentale consiglio è quello di organizzare la festa di addio al celibato e nubilato con un largo anticipo rispetto alla data delle nozze, minimo una settimana prima! Il motivo è ovvio, nessuno vorrebbe arrivare all’altare con delle occhiaie effetto panda o con un mal di testa ancora da smaltire per via di eventuali eccessi della serata precedente…uomo avvisato mezzo salvato!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un tuo commento:

Ricerca per: