Stai per sposarti? Ecco la guida per gestire al meglio parenti e amici

Wedding_rings

lista matrimonioLa decisione è presa: finalmente vi sposate!!! Ma attenzione, da questo momento tenete conto che i consigli, gli avvertimenti ed i suggerimenti non richiesti saranno all’ordine del giorno. Come fare a liberarsi dei parenti più invadenti e degli ospiti più inopportuni?

C’è veramente di tutto: dall’amica che, un po’ gelosa, vorrebbe importi le scarpe di suo gusto alla suocera che ti ha già scelto l’abito, dallo zio che vuole essere cambiato di posto ai cugini che pretendono di portare anche gli amichetti dei loro bambini. Dalle richieste non gradite ai consigli meno opportuni, le giornate dei futuri sposi sono scandite da momenti di stupore e problematiche inutili da risolvere. Non sempre è facile sapersi giostrare in queste situazioni: a volte essere poco risoluti o troppo educati è un difetto e non fa che generare ulteriore stress. Ecco qualche consiglio per uscirne al meglio.

Le richieste più impensate: i tuoi zii vogliono assolutamente farti delle foto in anteprima, alla prova dell’abito? Peccato, le prove sono già state fatte. Un gruppo di sconosciute, cugine dei nipoti degli zii del tuo futuro marito si auto invita al tuo addio al nubilato? Peccato, avete i posti contati. La tua vicina di casa vuole essere selezionata per aiutarti nel trucco ad ogni costo? Ti hanno appena regalato un make up completo per quel giorno. Impara ad avere una scusa pronta plausibile per le richieste più assurde. Dai sempre una risposta vaga e generica e ricorda a tutti, con garbo, che sei molto impegnata (dato che si tratta del TUO matrimonio).

Il problema dei parenti: può succedere. In alcuni casi i gruppi di parenti proprio non vanno d’accordo e tu sei costretta a rivedere mille volte i tavoli tra disdette all’ultimo minuto, conferme ed aggiunte inaspettate e, spesso, inopportune. Attenzione, quindi agli incidenti diplomatici che possano essere veramente pericolosi. Se hai un wedding planner, fatti aiutare nella gestione degli umori dei tuoi invitati. Se non ce l’hai, delega le public relations a un parente fidato, tuo padre o uno zio super partes. Ti libererai di un problema.

Suocere, sorelle e madri. Con i parenti più stretti è più difficile. Devi quindi essere molto determinata e risoluta su questo fronte. Ringrazia per i consigli non richiesti ma passa oltre. ‘Grazie ma abbiamo deciso in maniera diversa’, ‘Terrò presente la tua idea, grazie’, ‘Grazie per il consiglio, lo apprezzo’. Loro saranno contenti e tu potrai procedere in santa pace. Ricorda che parlare al plurale aiuta sempre. State prendendo le vostre decisioni in coppia e riguardano voi due in forma diretta. Non dimenticarlo mai.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un tuo commento:

Ricerca per: