Banchetto di nozze: Servito a tavola o a Buffet??

banchetto di nozze

Tra tutte le spese che si devono affrontare quando si organizza un matrimonio, quella del banchetto, o del catering che dir si voglia, in termini economici, è probabilmente la più importante. Organizzare un buon banchetto però significa anche lasciare agli ospiti, che hanno festeggiato insieme a voi, un bel ricordo, perché state pur certi che, dopo diversi anni, la maggior parte di quelli che ne parlerà lo farà bene o meno bene a seconda di come ha mangiato…sembrerà strano ma il ricordo del cibo è uno dei pochi che rimane ben impresso nella memoria degli invitati, anche nell’ipotetico caso in cui gli sposi si siano lanciati con il paracadute per fare il loro ingresso nella villa del ricevimento!

A differenza del passato, quando durante il banchetto di matrimonio, che nella maggior parte dei casi consisteva in un pranzo, la soluzione più adottata, se non l’unica, era quella di un pasto nel quale venivano serviti antipasti, tre primi, tre secondi, contorni e dolci, e si sapeva forse quando ci si sedeva a tavola ma raramente quando la si lasciava, e comunque mai prima di diverse ore, oggi, e aggiungerei per fortuna, le coppie di sposi hanno a disposizione diverse soluzioni per intrattenere i propri ospiti durante il banchetto.

La formula più utilizzata rimane sempre quella classica del pranzo o della cena serviti a tavola. Quindi, in base ai posti assegnati sul tableau di matrimonio, ogni invitato saprà dove sedersi e ogni portata gli verrà servita a tavola dai camerieri. Quello che però è cambiato, rispetto al passato, è che ormai la maggior parte degli sposi opta per un pasto normale e non per un’abbuffata, quindi antipasti e magari due primi ed un secondo o viceversa, anche perché, spesso e volentieri, il pranzo o la cena serviti sono preceduti da un ricco buffet di benvenuto nel quale si trova veramente di tutto. In questo modo gli ospiti non sono costretti a stare per ore seduti a tavola e a mangiare come se non ci fosse un domani.

Un’altra alternativa, altrettanto apprezzata, per la quale optare quando lo spazio a disposizione lo consente perché molto ampio, è quella del buffet. In questo caso cibo e bevande vengono messi a disposizione su diversi tavoli dove ci saranno comunque dei camerieri ad offrire le porzioni. In questo caso non è previsto che ognuno abbia un posto assegnato, ma tutti gli invitati saranno liberi di sedersi dove e con chi lo desiderano e di servirsi al buffet tutte le volte che vogliono. Se scegliete questa soluzione assicuratevi però che vi sia cibo a volontà e un posto a sedere per tutti!

In ogni caso, prima di optare per l’una o l’altra soluzione è sempre bene considerare che tipo di matrimonio avete in mente, quindi lo stile della location e di tutto quello che gli ruota intorno, perché non sarebbe sicuramente appropriato un tradizionale ed elegantissimo pranzo servito all’interno di una location rustica ed informale!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un tuo commento:

Ricerca per: